CASA O

Tipologia di intervento

L’appartamento è sito al secondo piano di uno stabile di inizio ‘900. Nonostante abbia subito delle piccole trasformazioni, conserva la disposizione originaria, ovvero un corridoio cieco da
una parte e il susseguirsi delle stanze dall’altra.

Cliente : Privato

Progettista : Virginia Ministeri, Alessandro Spagliardi

Data di realizzazione : 2018

Location : Milano

Descrizione progetto

L’appartamento si colloca in una zona già residenziale tra Piazza Napoli e Via Washington, oggi di particolare interesse in quanto snodo della nuova metropolitana M4. La superficie dell’immobile si sviluppa su circa 85 mq . La ristrutturazione si articola nel recupero parziale di alcune caratteristiche dell’immobile e cerca di stravolgere l’assetto precedente della casa. Da una parte il restauro di alcuni rivestimenti ritrovati, le porte e i soffitti, dall’altra l’ampliamento dei servizi e della zona living cucina anche attraverso l’apertura di una finestra che garantisce la doppia esposizione dell’appartamento. Sono stati recuperati e rimessi a nuovo i rivestimenti originari come le marmette presenti sotto molti interventi posteriori e si è cercato di rendere il tutto il più omogeneo possibile attraverso la posa di una livellina grigia effetto resina. La luce naturale è stata notevolmente incrementata attraverso l’apertura di una finestra. Il nuovo layout luci ha seguito il disegno del controsoffitto. Le tinte chiare scelte si combinano perfettamente rispetto alle peculiarità di alcuni pavimenti. La scelta dei materiali è stata condizionata dalla necessità di rendere più omogeneo possibile la pavimentazione attraverso la livellina; l’unica particolarità si trova nel bagno padronale, nel quale si è optato per un teak marino.